fbpx
Engage

Dati, engagement e dinamismo: una nuova era di strategia comunicativa.

Gli ultimi dati di Salesforce evidenziano l’importanza dell’engagement nella strategia comunicativa e nella customer journey.
Gli ultimi dati di Salesforce evidenziano l’importanza dell’engagement nella strategia comunicativa e nella customer journey.

Dalla teoria umorale di Ippocrate alla psicologia moderna, ogni studioso è sempre stato interessato a capire come le emozioni influenzino concretamente le azioni delle persone. Negli anni le cose non sono cambiate.

Nell’ultima ricerca eseguita da Salesforce, 7.000 marketers analizzano come l’empatia sia oramai alla base della comunicazione e della strategia aziendale.

Marketing Empatico alla riscossa

Nell’ultimo report pubblicato da Salesforce si evidenzia come il marketing, oltre ad una branca strategica, sia soprattutto uno strumento di analisi dei comportamenti delle persone che acquistano.
Attenzione, persone, non consumatori.

Le aziende si aprono, quindi, al marketing empatico: una strategia che permette di incontrare, comprendere e soddisfare le esigenze di ciascun individuo inteso non solo come acquirente ma come persona.

La comunicazione marketing è mirata a far risuonare le corde emotive dell’animo umano. I brand si stanno orientando verso un vero e proprio dialogo intimo con l’utente che riesca a creare coinvolgimento e connessione umana.

Engagement e customer journey

La misurazione di metriche come soddisfazione del cliente, coinvolgimento digitale e il Customer Lifetime Value è fondamentale per ottenere un quadro generale di ciò che sta funzionando e ciò che manca al raggiungimento di una customer journey ottimale.

Ma come costruire una customer journey ottimale nell’ottica strategica del marketing emotivo?

La ricerca svolta da Salesforce riporta che i dati degli utenti costituiscono il punto di partenza per aumentare le capacità di personalizzazione dell’esperienza utente ed il coinvolgimento: solo in Italia, si stima che nel 2021 verranno utilizzate circa 20 fonti diverse e circa l’80% di queste fonti si appoggerà a sistemi di intelligenza artificiale.

Non solo empatia ma anche dinamicità

Quest’anno complesso ha permesso ai marketers di sperimentare un approccio molto più emotivo nell’esperienza online dell’utente. Non solo a causa degli eventi mondiali che ci hanno travolto, ma anche perché il panorama dei possibili nuovi consumatori-persone si è massivamente spostato online.

I marketers si sono realmente confrontati con l’immediatezza del web, caratteristica conosciuta ma spesso troppo sottovaluta e si sono adeguati ad un approccio in tempo reale alla customer experience. La comunicazione, oltre che emotiva, è diventata più dinamica e si è adattata alle esigenze di velocità e multicanalità dell’utenza.

Marketers: dati alla mano

Nel panorama attuale in continuo cambiamento gli esperti di marketing sono sempre più consapevoli che il nuovo approccio emotivo deve essere coltivato e migliorato.

Secondo la ricerca Salesforce, infatti, il 51% degli esperti di marketing descrive i rispettivi contenuti multicanale come dinamici mentre l’84% conferma di aver utilizzato strumenti di intelligenza artificiale per avere una chiara comprensione delle esigenze dei clienti e creare sinergie tra esperienze online e offline, aumentando il livello di personalizzazione della comunicazione su larga scala.

Infine, il 78% dei marketers intervistati definisce il proprio customer engagement come data-driven.

desing thinking

Insomma, il marketing ha oramai una posizione strategica e tanto le aziende quanto i marketers utilizzano i dati per toccare le corde emotive.

Nel momento di continua evoluzione, cambiamento, dinamismo estremo i brand (o per meglio dire i marketers dietro ai brand) diventano interlocutori attenti alle esigenze, alle domande, ai dubbi e ai bisogni dell’utenza.

Non solo i consumatori sono diventati, finalmente, persone. Ma anche le aziende, forse, stanno comprendendo l’importanza di una profonda conoscenza del mercato che hanno di fronte, non solo a livello anagrafico ma anche a livello emotivo.

Continua a seguirci per restare aggiornato sulle ultime novità del web!


Repetita Iuvant

Engagement

Anglicismo che indica la capacità di un prodotto (un marchio, un blog, un applicativo) di creare relazioni solide e durature con i propri utenti stabilendo un legame tra il marchio e il consumatore.