fbpx
Tone of voice
Tone of voice

Il Tone of Voice

L’importanza del Tone of Voice nella definizione del Brand.
L’importanza del Tone of Voice nella definizione del Brand.

Nel mondo online si specchiano tutte le caratteristiche della comunicazione umana: l’interazione linguistica ha tratti distintivi propri dei soggetti, è declinata al momento storico in cui avviene. In questo contesto comunicativo in continua evoluzione i brand hanno inteso la necessità di porre particolare attenzione al Tone of Voice.

Il Tone of Voice delinea e sancisce l’identità di un brand ed identifica il modo in cui un’azienda decide di parlare al e con il proprio pubblico. È impossibile prescindere dalla scelta del tono di voce. Nel momento in cui comunichiamo lo facciamo inevitabilmente in un certo modo. Esserne consapevoli ci aiuta a orientare la scelta e a veicolare una precisa immagine di noi; pertanto quando ci si imbatte in una comunicazione di brand lineare e pulita si è in realtà di fonte ad una strategia ben precisa, in cui ogni parola è stata studiata in base e linee guida definite in precedenza.

Insomma, online nulla è lasciato al caso!

Come si sceglie il ToV

Abbiamo detto che il Tone of Voice fa parte di una strategia di comunicazione ben definita ma, a livello pratico, come si fa a definire il proprio ToV e quali sono gli elementi che possono aiutare un brand a trovare il modo corretto di comunicare sé stesso?

  • Definire il proprio target di riferimento.
    A chi ci si vuole rivolgere? Si vuole parlare ad un pubblico adulto o giovane? Chi sono i soggetti che utilizzano maggiormente il prodotto e/o servizio sponsorizzato dal brand? Che linguaggio utilizzano? Non tutti i gusti sono al limone e anche online è necessario definire le fette di mercato migliori per ogni singolo prodotto o servizio.
  • Allineare il modo di comunicare con gli obiettivi di marketing.
    Che cosa si propone di fare il brand e come lo vuole comunicare? In questo caso non si parla solo di vendita, ma anche di mission, di valori trasmessi e di tutto ciò che crea engagement con l’utenza. Il Tone of Voice, infatti, è come una vera e propria voce che caratterizza e definisce tutta l’identità di brand.
  • Porre attenzione alle parole.
    Nel celebre film “Palombella rossa”, Nanni Moretti pronuncia la frase “le parole sono importanti”. Questa regola vale tanto per il parlato quanto per lo scritto ed un brand deve porre particolare attenzione ai vocaboli scelti per definire i propri prodotti e/o servizi e renderli appetibili al pubblico di riferimento.

Dopo l’elaborazione, il monitoraggio

Il lavoro di definizione del proprio Tone of Voice non si ferma alla sola strategia ma continua nel tempo. L’online è in evoluzione e corre ad una velocità ben più elevata del mondo offline: i trend cambiano, alcune communities crescono, altre diminuiscono, altre ancora si mischiano. Nuovi utenti popolano giornalmente il web e cercano un luogo in cui identificarsi. 

Ecco perché è importante monitorare le tendenze dell’attività online che verte attorno al proprio brand in modo di raccogliere dati sul bacino di utenti e, nel caso, rielaborare la strategia di comunicazione in base a nuove tendenze. 

Se sei interessato a scoprire di più sul ToV e sulle strategie comunicative continua a seguire il nostro blog!


Repetita Iuvant

Tone of Voice
Il Tone of Voice – abbreviato ToV – nel marketing definisce l’insieme degli elementi semantici, linguistici lessicali e stilistici che compongono l’identità verbale di un brand.